EY / Be Travel

Tour del Perù: l'impero inca

Tour accompagnato – 9 giorni / 8 notti – da Lima a Lima
  • Attenzione: la presente scheda rappresenta un’idea e non un’offerta di viaggio.
La quota riportata, se non diversamente specificato, si riferisce a sistemazione su base doppia ed è soggetta a possibili variazioni a seconda della disponibilità e del periodo desiderato. Attenzione: la presente scheda rappresenta un’idea e non un’offerta di viaggio. La quota riportata, se non diversamente specificato, si riferisce a sistemazione su base doppia ed è soggetta a possibili variazioni a seconda della disponibilità e del periodo desiderato.
  • Trattandosi di quota “a partire da”, è puramente indicativa del prezzo più basso riportato da catalogo e non necessariamente riferita ad un periodo indicato utilizzando i filtri di ricerca.
Per una quotazione aggiornata vi preghiamo di contattarci usando il form sotto riportato. Trattandosi di quota “a partire da”, è puramente indicativa del prezzo più basso riportato da catalogo e non necessariamente riferita ad un periodo indicato utilizzando i filtri di ricerca. Per una quotazione aggiornata vi preghiamo di contattarci usando il form sotto riportato.
1° GIORNO:
Lima
Arrivo nella capitale peruviana, incontro con il nostro assistente parlante italiano e trasferimento in hotel. Pernottamento in hotel.

2° GIORNO:
Lima,Cuzco e Valle sacra degli Incas 
Prima colazione in hotel. Al mattino visita della città, in particolare il centro coloniale con l’elegante Plaza de Armas, la Plaza San Martin e il convento di San Francisco risalente al XVI secolo. Visita de la Casa Solariega de Aliaga, una delle dimore storiche più antiche e meglio conservate della Lima coloniale. La sua storia risale all’anno 1.535 quando Francisco Pizarro donò al capitano Geronimo de Aliaga y Ramirez il terreno su cui edificare la residenza che da allora è stata ininterrottamente abitata dai discendenti di questa antica famiglia. Proseguimento per l’aeroporto per recarvi in volo nel cuore della regione delle grandi vallate andine. Arrivo alla città di Cuzco situata a 3.450 metri sul livello del mare. Per consentire una migliore acclimatazione all’ altitudine proseguirete immediatamente verso la Valle Sacra degli Incas situata a 2.800 metri. Sosta presso il paese di Pisac, un tranquillo borgo a pianta coloniale sovrastato da imponenti resti archeologici. La particolarità di questo complesso è di presentare un insieme di siti archeologici tra cui si annoverano grandiosi terrazzamenti che seguono armoniosamente le curve dei pendii montagnosi, collegati da un sistema di sentieri protetti da muretti a secco, lungo i quali furono costruiti diversi magazzini agricoli con tecniche particolarmente ingegnose per la conservazione dei prodotti. All’interno di questo vasto complesso si trovano diversi villaggi e in un punto da cui si può dominare gran parte della Valle Sacra si trova una delle costruzioni piu raffinate e meglio conservate di tutta l’architettura Inca: l’ Inti Huatana. Nel pomeriggio si percorre gran parte della Valle Sacra degli Incas, costeggiando il fiume Urubamba e superando i paesi di Calca e Wayllabamba fino a giungere al paese di Urubamba. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

3° GIORNO:
Valle sacra degi Incas,Ollantaytambo,Altopiano di Chinchero e Salines di Maras 
Prima colazione in hotel. In mattinata visita di Ollantaytambo, l’ultimo dei paesi della Valle Sacra degli Incas. Visita del caratteristico paesino, un esempio vivente d’insediamento Inca con molte costruzioni risalenti al passato. Il paese è sovrastato da un’immensa fortezza mai ultimata a causa del traumatico arrivo degli spagnoli e dello sconvolgimento del mondo Inca. Escursione alla fortezza sulla cui sommità fu eretto un tempio costruito con enormi blocchi di granito trasportati da una cava situata a diversi chilometri di distanza. Proseguimento per la località di Chinchero al centro del grande altopiano a cavallo tra la valle di Cusco e quella del fiume Urubamba. Spettacolare vista della cordigliera dell’Urubamba. Visita del grazioso borgo andino dove ogni giorno si tiene un pittoresco mercato artigianale, della chiesa coloniale ricca di affreschi magistralmente restaurati e dei resti Inca. Visita a una comunità di tessitrici andine che riproducono con artigianali telai in legno complessi motivi simbolici ed allegorici creando “mantas” in lana di alpaca di grande pregio. Attraverso l’altipiano raggiungiamo le Salinas di Maras, dove ancora oggi gli abitanti del luogo riuniti in una cooperativa, estraggono il salgemma attraverso l’evaporazione dell’acqua convogliata in piu di 6.000 vasche. Lungo una strada molto panoramica si fa rientro in hotel nella Valle Sacra degli Incas. Resto del pomeriggio a disposizione per relax e per utilizzare le installazioni dell’hotel. Cena e pernottamento in hotel.

4° GIORNO:
Valle sacra degli Incas,Aguas calientes e Machu picchu 
Prima colazione in hotel. In mattinata breve trasferimento per la stazione di Ollantaytambo e partenza in treno per Aguas Calientes. Il percorso (un’ora e mezza) si snoda lungo la vallata per poi fare ingresso nell’ambiente selvaggio dell’alta valle dell’Urubamba tra enormi pareti di roccia granitica ricoperte da un fitto strato di vegetazione tropicale. Arrivo ad Aguas Calientes e proseguimento in minibus lungo un percorso estremamente panoramico di una decina di minuti che conduce all’ingresso del più famoso complesso archeologico dell’America Latina, il Santuario Inca di Machu Picchu. Visita dell’incredibile complesso archeologico scoperto nel 1911 dallo storico nord americano Hiram Bingham. Ci addentriamo tra i diversi settori della città perduta degli inca, il tempio del sole, la zona presumibilmente abitata dalla casta sacerdotale e dai nobili, il tempio delle tre finestre, l’Inti Huatana, il tempio del Condor e i settori agricoli. Al termine della visita possibilità di fare una camminata fino alla porta del Sole, l’Inty Punku da cui si ha una vista spettacolare di Machu Picchu. Nel pomeriggio rientro in bus ad Aguas Calientes e sistemazione presso il Machu Picchu Pueblo Hotel, immerso in un delizioso giardino tropicale, lontano dall’agglomerato urbano di Aguas Calientes. Cena e pernottamento in hotel.

5° GIORNO:
Aguas calientes,Machu Picchu e Cuzco 
Prima colazione in hotel. Mattinata a disposizione per relax. Possibilità di tornare a Machu Picchu per salire la cima del Huayna Picchu da cui si ha una vista sensazionale sul complesso archeologico e sulla tortuosa valle del fiume Urubamba. In tarda mattinata partenza in treno per Ollantaytambo (un’ora e mezza). Giunti ad Ollantaytambo proseguimento in minivan per Cusco (un’ora e mezza). Arrivo e sistemazione in hotel. Resto del pomeriggio a disposizione per relax e passeggiate. In serata cena al ristorante Inkas Grill affacciato sulla scenografica Plaza de Armas de Cusco. Cena in ristorante, pernottamento in hotel. N.B. l’escursione al Huayna Picchu è facoltativa (vedere supplemento)

6° GIORNO:
Cuzco: visita ai resti archeologici circostanti - Mercato di San Pedro e Tempio di Koricancha 
Prima colazione in hotel. La città andina, situata a 3.350 metri, antica capitale dell’Impero Incas è oggi considerata la capitale archeologica del Sudamerica. In mattinata visita della fortezza di Sacsayhuaman, un’immensa costruzione su tre livelli da cui si gode di una spettacolare vista sulla città di Cusco. Proseguimento per i centri cerimoniali di Quenco e Tambo Machay. Proseguimento della visita con l’elegante Plaza de Armas, contornata da una serie di pregiati balconi in legno di cedro risalenti all’epoca coloniale, la chiesa de La Merced, uno degli edifici religiosi più belli di tutto il Peru, il pittoresco Mercato di San Pedro e il tempio di Koricancha o “tempio del sole”, il più importante luogo di culto al tempo degli Incas, sulle cui fondamenta è stato costruito il Convento di Santo Domingo. Pomeriggio a disposizione per visite e passeggiate facoltative. In serata cena alla carta presso il ristorante Limo, affacciato sulla Plaza de Armas, tempio della nuova gastronomia peruviana. Cena in ristorante, pernottamento in hotel.

7° GIORNO:
Cuzco,Andahuaylillas,Raqchi e Puno 
Prima colazione in hotel. Partenza al mattino per la località di Puno percorrendo a ritroso la strada affrontata dai discendenti degli Incas molti secoli fa. Nel corso della giornata si attraversano grandi vallate e aridi altopiani dominati dai maestosi scenari della cordigliera andina. Lasciata la città di Cuzco si visita la seicentesca chiesa di Andahuaylillas, considerata per i suoi meravigliosi affreschi “la Cappella Sistina del Sud America”. Un’ottantina di km più a sud, nei pressi della località di Raqchi, si visita il tempio dedicato al dio Viracocha, costituito da una serie di costruzioni in pietra e fango uniche nel suo genere nell’area andina. Visita delle fontane sacre e delle “colcas”, magazzini alimentari probabilmente costruiti per rifornire in caso di siccità la zona sud dell’impero chiamata Collasuyo dal nome della cultura pre-inca Colla. Sosta sul colle La Raya (4319 m) il punto di massima altezza di fronte ai ghiacciai perenni della Cordigliera Vilcanota. Proseguimento per la città di Juliaca attraverso lo sconfinato altopiano. Arrivo a Puno, situata a 3827 metri sulle sponde del Titicaca, e sistemazione in hotel. Pranzo in ristorante, pernottamento in hotel.
IMPORTANTE: Il trasferimento da Cusco a Puno è previsto con regular bus con servizio di guida parlante spagnolo / inglese e 4 soste programmate in concomitanza della chiesa di Andahuaylillas, dei resti archeologici di Raqchi, del passo della Raya e del paese di Pucara. La nostra organizzazione s’incarica di provvedere al trasferimento dei clienti dall’hotel alla stazione dei pullman di Cuzco. All’ arrivo alla stazione dei pullman di Puno un incaricato della nostra organizzazione sarà ad attendere i clienti per il trasferimento in hotel. Con un supplemento si può usufruire di un servizio privato.

8° GIORNO:
Puno - Lago Titicaca: isole Taquile e Uros - Lima 
Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita del Lago Titicaca, tuttora considerato sacro dalle popolazioni locali. In mattinata si naviga in direzione delle Isole degli Uros, le cosiddette “Isole Galleggianti” oggi abitate da una popolazione di lingua Aymara che nulla ha a che fare con l’etnia Uros ma che ripropone sistemi di vita caratteristici di questa popolazione ormai scomparsa. Proseguimento per l’Isola di Taquile da cui si può apprezzare l’immensa superficie color blu cobalto del lago Titicaca delimitata da una costa bizzarra e frastagliata. L’isola è abitata da una comunità di agricoltori e tessitori che conservano le sue tradizioni. Da menzionare che i tessuti di Taquile, prodotti prevalentemente dagli uomini, abili tessitori mentre le donne si dedicano prevalentemente all’agricoltura sono stati recentemente iscritti alla lista del patrimonio immateriale dell’umanità per la loro fattura originale e i complessi motivi simbolici che narrano. Accompagnati dalle calde luci del tramonto che tinge di rosso le acque del grande lago sacro degli Incas si fa rientro a Puno. Trasferimento per Juliaca e volo per Lima. Arrivo e trasferimento in hotel. Pranzo in ristorante presso casa locale, pernottamento in hotel.

9° GIORNO:
Lima
Prima colazione in hotel. Al mattino presto trasferimento in aeroporto e partenza con volo internazionale per la vostra prossima destinazione.

Scheda tecnica

Dove
Perù
Come
Tour
Chi
Amici in vacanza, Coppie, Terza età, Single, Gruppi
Durata
Da 6 a 11 giorni
Perchè
Cultura, Natura, Avventura
Sistemazione
Sistemazione come da programma
Quando
Giugno, Luglio, Agosto, Settembre
Servizi inclusi
Visite guidate/Escursioni, Trasferimenti come da programma, Voli dall'Italia, Trattamento come da programma, Accompagnatore/Guida
info Scrivici per informazioni
(Es.: 31/05/1970)


Verrai contattato dall'agenzia selezionata


© 2018 - Be Travel - Design and Powered by BluMade - All rights reserved | Be Travel è parte di Blueteam Travel Group