QR / Be Travel

Tour Argentina-Perù Mosaico Andino

Un viaggio magnifico alla scoperta delle spettacolari cascate di Iguazù, dei paesaggi lunari del Nor Oeste argentino, della città di Cuzcco, della Valle Sacra degli Incas e del sito archeologico di Macchu Picchu.
  • Attenzione: la presente scheda rappresenta un’idea e non un’offerta di viaggio.
La quota riportata, se non diversamente specificato, si riferisce a sistemazione su base doppia ed è soggetta a possibili variazioni a seconda della disponibilità e del periodo desiderato. Attenzione: la presente scheda rappresenta un’idea e non un’offerta di viaggio. La quota riportata, se non diversamente specificato, si riferisce a sistemazione su base doppia ed è soggetta a possibili variazioni a seconda della disponibilità e del periodo desiderato.
  • Trattandosi di quota “a partire da”, è puramente indicativa del prezzo più basso riportato da catalogo e non necessariamente riferita ad un periodo indicato utilizzando i filtri di ricerca.
Per una quotazione aggiornata vi preghiamo di contattarci usando il form sotto riportato. Trattandosi di quota “a partire da”, è puramente indicativa del prezzo più basso riportato da catalogo e non necessariamente riferita ad un periodo indicato utilizzando i filtri di ricerca. Per una quotazione aggiornata vi preghiamo di contattarci usando il form sotto riportato.
Itinerario Giornaliero

1° giorno
Italia/Buenos Aires Partenza dall'Italia e volo notturno per Buenos Aires (via Madrid).

2° giorno
Buenos Aires Arrivo a Buenos Aires, accoglienza e trasferimento in Hotel. Pomeriggio dedicato alla visita panoramica della città.Pasti liberi e pernottamento.

3° giorno
Buenos Aires/Iguazù Trasferimento in aeroporto e volo per Iguazù. Trasferimento in Hotel e partenza per la visita del lato brasiliano delle cascate di Iguazù. Pomeriggio libero. Pasti liberi e pernottamento.

4° giorno 
Iguazù Visita del lato argentino del P.N. Iguazù. Rientro in Hotel nel primo pomeriggio. Pasti liberi e pernottamento.

5° giorno
Iguazù/Salta Trasferimento in aeroporto e volo per Salta. Accoglienza, trasferimento in Hotel. Pasti liberi e pernottamento

6° giorno
Salta/Cafayate/Salta Giornata dedicata all'escursione a Cafayate. Partenza da Salta verso sud lungo la carretera 68 attraverso le cittadine di Cerrillos, El Carril, Talampaya, Alemanna. Lungo la Quebrada de las Conchas, dichiara Monumento naturale dall'Unesco per le particolari formazioni geologiche dei picchi circostanti, arriviamo a Cafayate, cittadina dalla tradizione coloniale inserita nelle Valles Calchaquies. Si tratta di una zona ad alta produzione vinicola e la visita include la degustazione in una cantina locale. Rientro a Salta nel tardo pomeriggio, cena libera e pernottamento.

7° giorno
Salta/Humahuaca/Salta Giornata dedicata all'escursione alla Quebrada de Humauaca. Partenza verso nord con ingresso nella provincia di Jujuy fino a Purmamarca (2.200m); qui si osserva il Cerro de los Siete Colores, montagna con particolari striature di colore. Proseguimento fino a Tilcara dove si visita il Pukarà, un'antica fortificazione indigena. Tra i canyon, i villaggi e le montagne raggiungiamo il punto più alto nella cittadina di Humahuaca (2.940 m). Rientro a Salta, cena libera e pernottamento.

8° giorno
Salta/Lima/Cuzco/ValleSacra Trsferimento in aeroporto, volo per Lima e proseguimento in coincidenza per Cuzco. Trasferimento privato nella Valle Sacra, sistemazione in Hotel e pernottamento.

9° giorno
Valle Sacra degli Incas In mattinata, partenza con mezzo privato per la visita della Valle Sacra degli Incas; si visiterà il mercato indio di Pisaq, dove avviene il baratto di prodotti agricoli fra i contadini locali, e dove sono in vendita interessanti oggetti di artigianato. Pranzo in ristorante. Si discende poi lungo la spettacolare Valle Sacra per giungere infine alla fortezza di Ollantaytambo, suggestivo insediamento militare posto a chiusura della valle. Trasferimento in albergo. Cena libera.


La valle del Rio Urubamba è chiamata anche ‘Valle sagrado de los Incas’, per l'abbondanza di acqua che la rende molto fertile (anche considerando la sua altitudine non eccessiva, che varia dai 3.200 metri di Pisaq ai 2.800 di Ollantaytambo). Per questa ragione, divenne il ‘granaio’ degli Incas, la cui capitale, Cusco, distava appena poche decine di chilometri, e la sua importanza fu tale che la sua storia si intreccia a doppio filo con quella dell’impero Inca e della colonia spagnola. Infinite sono le testimonianze archeologiche, storiche e folcloriche ancora oggi visibili nella valle: dagli antichi insediamenti civili incaici (Chinchero, Ollantaytambo, Pisaq, Maras, Moray), ai villaggi andini dove ancora oggi si parla esclusivamente il quechua (la lingua degli Incas), ai mercati dove è ancora in uso il ‘trueque’ (il baratto), fino alla grandiosa fortezza militare di Ollantaytambo, teatro dell’ultimo, sanguinoso scontro fra l’esercito dei conquistadores e i soldati fedeli all’Inca. A completare il quadro, spettacolari cime innevate andine che osservano dall’alto il corso maestoso e pacifico del fiume Urubamba, testimone silenzioso e sornione degli eventi drammatici del passato.

10° giorno
Machu Picchu / Cusco Trasferimento alla stazione e partenza in treno turistico per Aguascalientes dove si giungerà dopo poco più di un'ora di viaggio. Partenza con i minibus di linea che portano, in 25 minuti, sulla cima della montagna che nasconde la massima espressione culturale e architettonica degli Incas: Machu Picchu. Pranzo in corso di escursione. Visita approfondita delle rovine. Nel pomeriggio, rientro in treno a Cusco. Sistemazione in albergo. Cena libera.


Machu Picchu è il sito archeologico per eccellenza dell’intera America Latina. Scoperta per puro caso dall’archeologo americano Hiram Bingham nel 1911, questa spettacolare cittadella, edificata sopra un cocuzzolo verde nel cuore della foresta tropicale, fu inizialmente identificata con il mitico Eldorado. In realtà, ancora oggi non si è giunti a capire con esattezza la funzione di questo sito, che doveva comunque essere di notevole importanza, vista la presenza di un tempio solare e l’esistenza di una cammino reale che la collegava alla capitale inca. Di certo si può dire che è il capolavoro assoluto dell’architettura inca, e che, se non era l’Eldorado, lo è diventata adesso, visto l’incredibile numero di turisti che la visitano tutti gli anni.
Non sono solo i resti (perfettamente conservati, mancano solo i tetti di paglia...) di questa misteriosa Eldorado ad attirare i viaggiatori, ma anche e soprattutto l'impressionante vista che si ha sulla sottostante valle dell'Urubamba, circa 400 metri più in basso. Nel 2007 Machu Picchu è stato eletto come una delle Sette meraviglie del mondo moderno.

11° giorno
Cusco Mattinata dedicata alla visita a piedi dei rioni storici della città: l'antica Cattedrale coloniale, alcuni stretti vicoli il cui disegno urbanistico risale ancora all'epoca Inca e il Tempio solare inca della Qorikancha, sul quale gli spagnoli costruirono il convento di Santo Domingo. L’escursione prosegue poi fuori città con le cosiddette 'quattro rovine' Inca: la Fortezza di Sacsayhuaman una delle opere piú colossali dell'architettura Inca; il santuario di Qenqo; la fortezza di Puca Pucara; il palazzo di Tambomachay. Pasti liberi.

12° giorno
Cusco/Lima Trasferimento in aeroporto e volo per Lima. Proseguimento in coincidenza per l'Italia. Pasti e pernottamento in volo.

13° giorno
Italia Arrivo in Italia e fine dei servizi.



Scheda tecnica

Dove
Argentina, Cile
Chi
Amici in vacanza, Coppie, Famiglia, Gruppi, Single, Studenti
Durata
Da 11 a 16 giorni
Perchè
Relax, Avventura, Cultura, Natura
Sistemazione
Sistemazione come da programma
Quando
Gennaio, Febbraio, Marzo, Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Ottobre, Novembre, Dicembre
Servizi inclusi
Trattamento come da programma
info Scrivici per informazioni
(Es.: 31/05/1970)


Verrai contattato dall'agenzia selezionata


© 2018 - Be Travel - Design and Powered by BluMade - All rights reserved | Be Travel è parte di Blueteam Travel Group